Da Roma a Terracina, una città tra cielo e mare: ecco cosa vedere

COSA VEDERE A TERRACINA – Tra le tante gite che si possono fare da Roma,  oggi vi parlo di Terracina. Potrete raggiungerla in meno di due ore sia attraverso l’Appia che la Pontina. Prima di tutto la particolarità di questa città è che si compone di tre “strati”:il mare, la città e la montagna, tutti  con le loro particolarità e ognuno a se stante.

La nostra gita è iniziata dal basso godendoci una stupenda giornata di mare lungo Tempio terracinail  bagnasciuga. Accompagnati da qualche gabbiano e dalle barche di pescatori a largo si apprezza la cristallinità dell’acqua e il riflesso dell’imponente Montegiove o Monte Sant’Angelo che troneggia su tutta la costa. Qualsiasi sia la stagione rilassatevi seduti fra gli scogli o, tempo permettendo, tuffatevi e divertitevi tra la gente, l’importante è sapere che non serve l’estate per rimanere affascinati da certi luoghi.

Un’immancabile tappa a questo punto è un pranzo vista mare, noi abbiamo approfittato della stupenda vista di Lacrudo terracina
Tartana, da Mario l’ostricaro
, ottimo, con una buona qualità prezzo e arredato come fosse l’interno di una barca.

Conclusa la gita al primo livello saliamo e passiamo alla città, entrando dalla porta romana, si percorre una via molto particolare lungo la quale si susseguono botteghe, bar e negozi ,alcuni dei quali molto particolari. Sempre lungo questa via trovate la voglia di immergervi nei vicoli che la circondano per scoprire piccole case bianche e scorci centro terracinacoloratissimi. arrivati in cima alla salita troverete alla vostra sinistra il foro emiliano e poco più avanti la Piazza del Duomo. Non esitate, visitate la chiesa e aggiratevi per il paese alla ricerca dei vicoli da cui si vede il mare.

Passiamo infine al terzo strato della città, ripartiamo dalla porta romana e (possibilmente iTempio giove terracinan macchina) ci incamminiamo verso il Tempio di Giove Anxur che si sviluppa sulla cima
del Monte Sant’Angelo da cui regala una vista stupenda. L’entrata per i non residenti si paga 7 euro a persona ma lo spettacolo vale la pena, le arcate romane donano ancora più carattere all’ immenso panorama. L’orario migliore è nel pomeriggio, in modo da poter ammirare il tramonto del sole dietro il monte
del Circeo
.

Con la meraviglia ancora negli occhi  e un ottimo pasto nello stomaco si ritorna a casa sazi e felici di aver scoperto un luogo così.

@AriannaPedicini

Un pensiero su “Da Roma a Terracina, una città tra cielo e mare: ecco cosa vedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *